S5 Corporate Response - шаблон joomla Книги
Rugby Giovanile
  • Registrati

Appuntamento per il terzo incontro della fase preliminare,  all' Arnold Rugby Park con la Primavera. Il cielo è  scuro e gonfio di pioggia;  i nostri ragazzi, in numero appena sufficiente a causa degli infortuni subiti la settimana scorsa,  iniziano subendo gli avversari, quasi che fosse il proseguio della partita di Frascati. Verso la fine del primo tempo però,  tra le gocce di pioggia fa capolino il sole e appare all' orizzonte un arcobaleno di 180':

È un segnale degli Dei della palla ovale? Forse Si, perché i nostri  ragazzi realizzano la loro prima meta! E nel secondo tempo, cominciano a giocare alla pari con gli avversari,  ribattendo colpo su colpo, mostrando carattere e  dimostrando a tutti i presenti di saperci mettere, quando vogliono, cuore e coraggio al di là del livello dell’altra squadra. Ci sarà sicuramente da lavorare sodo ma i segnali sono incoraggianti per il proseguio della stagione.

Bravi ragazzi e Daje Arnold!! 

Claudio F.

Arnold-Primavera del 06/10/2018

Reportage 7 ottobre 2018 – U18 Frascati Union/Arnold versus Pomezia/Torvajanica

Inizio di stagione per l’inedita franchigia Frascati Union/Arnold U18.
I nostri debuttanti arrivano al campo accompagnati da grande curiosità degli accompagnatori che gli sono intorno (Allenatori, Dirigenti, Genitori) per questa prima uscita ufficiale. Accompagnati anche da grande speranza degli stessi atleti, che non è molto tempo che si stanno conoscendo e imparando a misurarsi reciprocamente. Certo le guide ci sono.

43538305 10214962671793885 7177984228246683648 o

Maestri “pasticceri” che amalgamano questi giovani di diverse estrazioni per farne un dolce piatto da servire a noi supporter, che man mano, disciplinatamente ci accomodiamo negli spalti.
Prima piacevole sorpresa è per tutti noi l’azzeccata maglietta di gioco, che passa il triage attento dei critici sguardi di tutti, con cenni di assenso manifesti e diffusi. Poi cominciamo ad abituarci ai “volumi” in campo, dall’una e dall’altra parte.
Perdonerete i neofiti supporter, che hanno lasciato un’under 16 di peso, ma ancora “leggerina” e si ritrovano due robuste U18 di giovani uomini (ma non bisogna dirglielo, diciamo sempre che sono i “nostri ragazzi”).
L’atmosfera è frizzante, decisamente umida, ma qui a Cocciano c’è sempre un’aria stimolante, riscaldata a dovere dalle partire delle altre Under che ci precedono. Dopo aver conosciuto questo campo da ospiti sfidanti, oggi torniamo dalla parte dei padroni di casa ospitanti.
E’ un bel sentire e l’aspettativa monta in un susseguirsi di chiacchiere e commenti, che si tacciono d’incanto alle urla delle due compagini schierate.
Poi il fischio.
Si vede che c’è carburante nelle gambe. Nei primi minuti il Frascati Union/Arnold dà gas e finisce subito in meta, sfruttando lo sviluppo di una fortunata touche.
Il Pomezia/Torvajanica reagisce. Una serie di placcaggi selvaggi, ma in sostanza corretti e un paio di mischie toste danno l’idea che la prima è sempre la prima. Come tutti i debuttanti gli atleti in gioco ci tengono a fare bella figura.
Si sviluppa una lunga azione che taglia il campo e finisce nell’angolo sinistro, in meta per i nostri. Esaltati i nostri ragazzi occupano la metà campo avversaria con una serie di azioni.
Contenimento degli avversari efficace, ma poi un nostro creativo prende la palla, si gira e parte bucando la difesa avversaria. Siamo a più 15 per noi.
L’ovale si muove veloce, i passaggi che lo sostengono nel suo viaggio rivelano un buon affiatamento del nostro composito gruppo.
Così arrivano altri 7 punti e poi altri 5 e poi altri 5 ancora.
Il sole anche lui torna in campo e gli scuri nuvoloni perdono il loro aspetto minaccioso.
E sull’onda di questo buon segno arrivano altri 7 punti che chiudono il primo tempo a più 39 per i nostri.
Corroborati dal riposo gli atleti del Pomezia/Torvajanica riprendono decisi e aggressivi il secondo tempo, partendo all’attacco con un’azione che sposta l’ovale in avanti verso la nostra metà campo, ma c’è un intercetto e uno dei nostri schizza via, attraversa la linea avversaria sbilanciata in attacco e finisce con più 7 per noi, già nel primo minuto.
Certo loro non vogliono cedere.
Ma nemmeno i nostri, che ritornano aggressivi e travolgenti, moltiplicando gli sforzi.
Loro riescono ad evitare almeno tre mete, grazie a tecnicismi di difesa proprio sulla loro linea di meta, tenendo alti i nostri che non finalizzano i continui assalti.
Ma tanta pressione alla fine trova sfogo positivo.
La sete di risultato dei nostri ragazzi si appaga in una serie di schiacciate e realizzi che riscrivono a senso unico la storia della partita. 
Sino ad arrivare a 72 a 0, quando per un irrisolvibile infortunio di un generoso del Pomezia/Torvajanica l’arbitro fischia la fine del match, non essendoci possibilità di sostituzione e mancando oramai una manciata di minuti alla fine.
Mentre i nostri ragazzi si schierano per il tunnel di saluto, attraverso il quale scorrono uscendo gli atleti del Pomezia/Torvajanica, l’immagine che il campo ci rende è quella di corretti avversari che nel mutuo rispetto ci hanno regalato un bel match.
Adesso è finita, comincia subito a piovere a dirotto e tutti ci rifugiamo al coperto per un “gustoso” terzo tempo.
E’ tempo per riflettere, ma subito a caldo mi pare di cogliere un pensiero comune negli occhi che mi circondano: “Se po fa… Se po fa… sta’ storia della franchigia.”
E non è solo per l'matriciana che stiamo allegramente inforchettando.
Let’s go Frascati Union/Arnold!
Stefano D.

Nel racconto della giornata precedente avevamo detto che, godendoci quella che era stata una bella giornata di sole all'ombra degli acquedotti, eravamo consapevoli che sarebbe arrivata la pioggia ma non ci avrebbe tolto il sorriso.
Una giornata piovosa è arrivata presto e in verità il sorriso ce lo ha tolto.
Non ce lo ha tolto il risultato sportivo, di cui parliamo sempre a margine, nonostante sia doveroso fare i complimenti agli amici del frascati per la schiacciante vittoria.
Ma, questo nello sport ci sta. Gli avversari sono uno stimolo a migliorare e dei riferimenti su cui tarare gli obiettivi e verificare i progressi. Lo scorso anno lo siamo stati per loro, quest'anno tocca a noi prenderli ad esempio e cercare di crescere.

Arnold u. 14 buona la prima.

22 settembre 2018, inizia la stagione per questa nuova, giovane u. 14.L'eredità lasciata dai ragazzi saliti in 16 è un credito importante ma anche una scomoda pressione con cui fare i conti. Non sono moltissimi i ragazzi di secondo anno ma, già da subito, ci si rende conto che i duemilasei si sono affacciati alla categoria pieni di entusiasmo.

Il calendario ci regala l'esordio stagionale nella splendida cornice degli acquedotti ad affrontare i vicini dell'Appia.
La giornata è calda ed umida, ma i nostri ragazzi guidati da Fabio non rinunciano all'ormai consueto quarto allenamento settimanale prima dell'incontro vero e proprio.
Così, come al solito, la truppa Arnold si presenta al campo con largo anticipo.
Noi genitori ci gustiamo l'attesa di vederli per la prima volta.

Finalmente sono le 17.15 e, con un minimo di ritardo, si inizia.

locandonva verticale completa

Fitness Denise

 

FIR

Globulo Rosso

Lasaliera

Arnold Rugby Park

Via Demetriade, 78
0165 - Roma (RM)
tel: 06 5656 9320

Orari di Segreteria

Lunedì  17.15 - 19.15 
Martedì 19.30 - 20.30 
Mercoledì  17.15 - 19.15
Giovedì  17.15 - 19.15
Sabato  10.30 - 12.00

Coordinate Bancarie

Il pagamento delle quote di iscrizione può essere effettuato tramite bonifico bancario:

Banca BCC

iban IT21N0832703255000000001086

Contattaci







Collegati con noi

qr code without logo

Utenti On line

Abbiamo 35 visitatori e nessun utente online